Curiosità Storiche Umbre: le 10 da non perdere

Una Strana Consuetudine - Trevi (PG)
Curiosità Storiche Umbre: le 10 da non perdere

Curiosità Storiche Umbre. Alcune cose che forse non sapevate. Ilarità e fatti strani, stravaganze, racconti umbri, gossip, realtà divertenti. Affetto o nostalgico rimpianto per un tempo che fu.

1.Matteuccia da Todi

Matteuccia da Todi

“Il 20 marzo 1428, a Todi, una donna di Ripabianca di Deruta, Matteuccia di Francesco venne accusata di stregoneria e giudicata dal “Tribunale dei Malefici” di Todi. Su di lei gravavano ben 30 capi di imputazione, riuniti sotto il vincolo della continuazione. La donna venne condannata al rogo per ordine del potente…”.

Non perdetevi la Matteuccia da Todi, una storia autentica e commovente.

2.Furto nella casa del prete 

Curiosità Storiche Umbre - Campanile della Chiesa di S. Donato - Campello sul Clitunno (PG)

“Il 7 aprile del 1850 a Campello, alcuni ladri, entrati per un furto nella casa del prete, dopo aver chiuso tutti in cantina, svaligiarono la canonica, portando via denaro e beni preziosi. Pochi giorni dopo alcuni gendarmi si presentarono per fare dei controlli. Il parroco diede loro da bere e da mangiare senza sapere che questi, in verità, erano…”.

Leggendo Furto nella casa del prete vi ritroverete nel bel mezzo di un esilarante gioco di equivoci della metà dell’800.

3.Un profilo di donna 

Curiosità Storiche Umbre - Mazzo di Fiori

“Entrò e sedette senza cerimonie, presso il caminetto, come non l’avesse nemmeno veduta; si tolse i guanti, li gettò sul tavolo e rimase d’ un tratto concentrato nella fiamma irrequieta, che allegramente crepitava. Lei, distesa sul divano, sorrise ironica, noiata. Il crepuscolo insinuava tonalità strane di colore e di forma in quel nido tiepido di signora elegante…”.

Questo è l’inizio di un vibrante e acceso dialogo tra due amanti scritto nel 1898, coinvolgente, passionale e a tratti struggente. Non mancate quindi di leggere Un profilo di donna

4.Consigli Igienici 

Curiosità Storiche Umbre - Penna e Calamaio

“Sotto questa rubrica (Consigli Igienici), il mio compito è d’istruire la generalità de’ lettori, supposta affatto digiuna di nozioni mediche, facendo loro conoscere il modo di conservare la propria salute e prevenire le malattie, effetti bene spesso d’ un modo di vivere contrario alle sconosciute funzioni de’ nostri organi; ma benanco di sradicare…”.

Di oltre un secolo fa , ma sempre attuali sono i Consigli Igienici spiegati con perizia e straordinaria eleganza da un dottore, in un articolo del giornale “La Torre di Trevi”. Correva l’anno 1898.

Curiosità Storiche Umbre

5.Sant’Emiliano e La Campana 

Curiosità Storiche Umbre - Chiesa di S.Emiliano - Trevi (PG)

“Due parole anche oggi, ma alla svelta, perché ho da fare. Oggi è festa per voi, ma per me è giorno di lavoro straordinario. Non crediate però che mi dispiaccia: tutt’altro! E’ un lavoro che io faccio volentierissimo, prima di tutto perché so che questo è il mio dovere, e poi perché è un lavoro che mi fa bene, che mi rinfranca, che mi rammenta…”.

A parlare è la simpaticissima campana della Torre di Trevi, nel giorno della festa del Santo Patrono, più di cento anni fa…Continua la lettura di Sant’Emiliano e La Campana

6.La Piazza del Comune 

Piazza Mazzini - Trevi (PG)

“…la quale è di grandezza non mediocre ed in sito commodo e piano, non lungi dalla porta del Lago, adorna d’ogni intorno di bone abitazioni e vaga altresì per restare in parte coperta dalla loggia che la rende praticabile, anche in tempo di pioggia…”.

Questa è una storia davvero curiosa, di una piazza dove le cose scompaiono e ricompaiono altrove, perciò non perdete La Piazza del Comune

7.Una Strana Consuetudine 

Trevi (PG)

“Correva l’anno 1557, a quel tempo era Preposto del monastero D. Teodoro da Mortara. Era il mese di novembre ed era caduta la prima neve, perciò come d’usanza i Trevani decisero di assaltare il convento della Madonna delle Lacrime facendo prigionieri i poveri frati, legandoli, e rilasciandoli solo dietro una lauta mancia. Allora D. Teodoro stanco di vedere…”.

Non perdetevi  Una Strana Consuetudine

8.La Torre del Comune 

La Torre del Comune - Trevi(PG)

“La Torre del Comune di Trevi sorge nell’ angolo sud‑est della Piazza Vittorio Emanuele (ora Piazza Mazzini). Sono andati disgraziatamente smarriti i documenti che avrebbero potuto stabilire l’epoca precisa della sua costruzione. Credo però si possa con fondamento ritenere che essa sia stata innalzata circa il secolo XIII. Nel secolo XIV, e precisamente nel 1354…”.

La Torre del Comune, una storia tra il serio e il faceto, non priva di colpi di scena, da leggere tutta d’un fiato!

Curiosità Storiche Umbre

9.La Cappella dei Magi e la Cappella di S. Francesco 

La CaCappella dei Magi - Chiesa della Madonna delle Lacrime - Trevi (PG)

“La storia seppur in breve, sia della Cappella dei Magi, sia della Cappella di San Francesco, entrambi collocate all’interno della Chiesa della Madonna delle Lagrime di Trevi (PG), merita davvero di essere narrata, perchè non solo esse rappresentano due gioielli di arte umbra, ma anche una testimonianza storica degli usi e costumi del loro tempo…”.

Perciò non mancate di leggere le incredibili storie de La Cappella dei Magi e la Cappella di S. Francesco

10.Le Mura, le Porte e i Torrioni di Trevi

Le Mura - Porta Nova - Trevi (PG)

“La prima cerchia di mura di Trevi (PG) ha avuto proposte di datazione differenti, a seconda degli studi. In ogni caso, esistono tre teorie principali…”.

Interessante descrizione quella de Le Mura, le Porte e i Torrioni di Trevi

 

Curiosità Storiche Umbre

Facebook

Torna alla Home

Verrai avvisato sui nuovi articoli

 * Privacy Policy

close

Verrai avvisato sui nuovi articoli

 * Privacy Policy

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *